#AlleCanarieConBinter

Tutti i post

La seconda isola più grande delle Canarie ha 150 km di spiagge di sabbia bianca e acque turchesi, con spettacolari paesaggi naturali dove si può godere della massima tranquillità. Ha inoltre la garanzia del bel tempo in tutti i periodi dell'anno e un'infinità di attività acquatiche da praticare nelle migliori condizioni. Infatti gli sportivi di tutto il mondo apprezzano l'eccellenza di quest'isola delle Canarie per fare surf, windsurf e kitesurf. Ma in questo paradiso non è tutto sole e sabbia, esiste anche una ricca offerta gastronomica, dove spiccano i formaggi, che vale la pena assaggiare. Prendi nota, perché di seguito ti offriamo tutto ciò che non devi perderti a Fuerteventura...

GUIA IG FUERTEVENTURA7

Grotte di Ajuy

Si trovano nel piccolo villaggio di Ajuy, a circa 9,5 km da Pájara, raggiungibile mediante la strada FV-621. Fanno parte del Parco Rurale di Betancuria, uno degli spazi naturali protetti di Fuerteventura. Queste grotte naturali, oltre alla loro impressionante struttura hanno un interesse storico, poiché contengono resti del Cretaceo e fornaci di calce.

Scarica la guida gratuita delle Isole Canarie

Tindaya, la montagna magica

L'isola ha anche interessanti musei che ci danno una dimensione della sua cultura e identità, che risalgono all'epoca preispanica, di cui rimangono ancora numerose vestigia. Gli aborigeni, conosciuti come "majos" o "maxos", hanno lasciato un'eredità importante come ad esempio le incisioni d’impronte di piedi (podomorfi) fatte sulle pietre di Tindaya. Questa montagna magica, alla quale si attribuivano proprietà curative, è considerata un importante luogo sacro.

 GUIA IG FUERTEVENTURA3

Parco naturale di Corralejo

Corralejo è una piccola città sulla costa nordest dell’isola. Qui potrai esplorare il suo parco naturale, dove troverai meravigliose dune e spiagge selvagge, così come i migliori resort, senza rinunciare alla vita notturna e delle attività di svago. In più, ogni martedì e domenica ha luogo nel cuore di Corralejo un vivace mercato artigianale, che si svolge nel piccolo cortile del centro commerciale El Campanario.

Scarica la guida gratuita delle Isole Canarie

Parco naturale dell'isolotto di Lobos

Situato a 15 minuti in barca da Corralejo, l'isolotto di Lobos prese il suo nome dalle foche monache che vivevano sulle sue rive fino a poco tempo fa. Con appena 4,5 chilometri quadrati, è alta 127 metri e ha soltanto sentieri, qui non troverai una sola strada. Ti consigliamo quindi di fare un'escursione per poter godere della sua tranquillità ristoratrice, delle sue acque cristalline e dei bei paesaggi vulcanici.

 

Spiagge di Jandía

La penisola di Jandía è una zona praticamente vergine con una grande varietà di paesaggi che ti lasceranno senza parole. All'interno del parco scoprirai le dune dell'istmo della Pared e la valle di Pecenescal. Qui si trova anche La Zarza, il picco più alto dell’isola, alto 807 metri, che forma parte della catena montuosa di Jandía (crestería). Nella zona potrai anche godere di 70 km di spiagge, un vero paradiso di sabbia dorata e acque turchesi.

 

Cofete

La spiaggia vergine di Cofete è lunga circa 14 chilometri. L'accesso è difficile e le sue correnti d'acqua sono molto pericolose, ma vale la pena scoprirla. Prima di arrivare ti consigliamo di fermarti al punto panoramico di Degollada Agua Oveja per godere delle sue viste. Nelle vicinanze si trova la mitica Villa Winter, dove racconta la leggenda che ci fosse il nascondiglio segreto di un gruppo di ufficiali nazisti.

 

GUIA IG FUERTEVENTURA6

Gastronomia: Museo del formaggio Majorero

Il formaggio Majorero è fatto col latte di una razza di capra originaria dell'isola ed è una delle tre denominazioni d’origine che hanno i formaggi delle Canarie. I paesaggi prevalentemente aridi e vulcanici della zona sono l'habitat perfetto per l'allevamento, l'alimentazione e lo sviluppo di questa capra Majorero. Nel 2012 è stato riconosciuto come uno dei migliori formaggi di capra del mondo al World Championship Cheese Contest, un famoso concorso di riferimento nel settore.

Scarica la guida gratuita delle Isole Canarie

Non vedi l'ora di scoprirne di più? Prenota con Binter il tuo volo verso Fuerteventura e goditi "la spiaggia delle Canarie".

Binter Canarias
Binter Canarias
Tutta la nostra attività, tutti i pezzi della nostra attrezzatura, sono orientati verso un unico obiettivo: offrire ai nostri clienti il ​​miglior servizio.

Imparentato

Scopri le isole di Gran Canaria e Lanzarote in una settimana

Le Isole Canarie sono “quel bouquet di fiori che spunta dal mare”, come dice la canzone una famosa canzone spagnola. Otto isole di ineguagliabile bellezza che non possono essere paragonate tra loro, poiché ognuna ha una propria personalità che la rende unica. Binter presenta un servizio che permette di scoprire due destinazioni durante lo stesso viaggio. Grazie a Binter Discover Stopover potrete scoprire le Isole Canarie come hai sempre desiderato. Scopri qui le condizioni di questo servizio per visitare Lanzarote e Gran Canaria in una settimana.

Cosa fare e vedere sull’isola di La Graciosa

A nord-ovest di Lanzarote si trova La Graciosa, l'ottava isola delle Canarie, un autentico paradiso di pace e tranquillità senza traffico e pochi abitanti, con spiagge di sabbia dorata e acqua turchese. In questo articolo vogliamo descrivere nel dettaglio le caratteristiche di quest'isola paradisiaca e quali sono i luoghi da visitare per il tuo viaggio con Binter.

6 piatti tipici delle Isole Canarie

La gastronomia delle Isole Canarie si distingue per la sua ricchezza, varietà, multiculturalità e squisitezza. È una gastronomia in cui spiccano piatti semplici, al cucchiaio, con carne, mais (miglio), ceci, verdure, patate e, naturalmente, il delizioso mojo. Ecco i sei piatti tipici che non devi assolutamente perdere se viaggi alle Isole Canarie.