#AlleCanarieConBinter

Tutti i post

Una promessa è una promessa. Dopo una deviazione verso le stelle per raccontarti la notte più luminosa dell'anno, torniamo per la seconda serie di sport acquatici che ti aspettano alle Canarie.

Nella prima parte abbiamo visto dove fare windsurf, kitesurf, surf e vela. Ora scopriremo quali sono le acque migliori per lo snorkeling e le immersioni, e coglieremo l'occasione per darti qualche consiglio su jet ski e stand up paddle surf.

Le meraviglie del mare delle isole attraverso lo snorkeling

Imagen2-2Se ti piace la vita sotto il mare ma non hai ancora il coraggio di fare immersioni, ti consigliamo di provare lo snorkeling.

Uno dei luoghi ideali per praticare questa attività è l'isola di La Graciosa, situata all'interno della Riserva Marina dell'Arcipelago Chinijo. Perché proprio qui? Si tratta di un'area protetta dove si trovano alcune spiagge molto interessanti per esplorare il mondo sottomarino. È senza dubbio uno dei luoghi in cui si trova la maggior parte della fauna marina a pochi metri dalla spiaggia. È possibile scegliere la spiaggia di Caleta de Sebo, una delle più popolari per i turisti, grazie al traghetto diretto da Lanzarote. Se invece preferite qualcosa di più tranquillo, dirigetevi verso la spiaggia di La Francesa, dove potrai goderti la tranquillità e le viste spettacolari della scogliera Famara di Lanzarote.

Da quest'ultima potrai accedere a Playa Chica, uno dei luoghi più belli dell'isola, ricco di vita marina, o alle acque cristalline di Playa Papagayo.

A otto chilometri dal sud di Lanzarote e a tre chilometri dal porto di Corralejo, nel nord di Fuerteventura, si trova l'Islote de Lobos che, insieme alla spiaggia di Jandía, è una tappa obbligata per godere dei panorami sottomarini.

I suoi fondali sono un vero paradiso per fare snorkeling con la famiglia. Le sabbie bianche, le acque cristalline di colore blu turchese formano piscine naturali... un paradiso per tutte le età.

Queste opzioni sono consigliate per i subacquei di tutti i livelli.

Gran Canaria offre anche opzioni per lo snorkeling a diversi livelli. Una delle spiagge più popolari è quella di Las Canteras, che presenta una barriera corallina naturale, La Barra, i cui fondali sono pura meraviglia. Prima di partire, ti consigliamo di controllare gli orari delle maree. È meglio andarci quando la marea è bassa.

Altrettanto bello e meno turistico è El Zoco Negro con la bassa marea, che si trova all'interno di alcune rocce che fanno da barriera alle onde. Un posto molto raccomandabile se si è agli inizi. Oppure andare a El Confital, che è il prolungamento naturale della spiaggia di Las Canteras. Non è una spiaggia molto accessibile, poiché l'unica strada di accesso non è asfaltata, ma è così speciale che se la sceglierete non te ne pentirai.

Se parliamo di belle spiagge, non possiamo non pensare a La Palma. Sapevi che quest'isola, insieme a El Hierro, ha il fondale più giovane delle Canarie? Qui dovrai solo scegliere tra luoghi meravigliosi come La Zamora, El Remo, Los Cancajos, tra gli altri. Quest'ultima ha una bellissima spiaggia dove è possibile fare snorkeling nella baia riparata.

Raggiungiamo il mare di La Gomera, nella sua Playa de la Cuevita a San Sebastián. Questo punto, uno dei migliori dell'isola, è il luogo perfetto per i subacquei più audaci per immergersi di notte. Si può godere dell'avvistamento di specie come le anguille e, con molta fortuna, anche di tartarughe o pesci luna giganti.

Un arcipelago privilegiato per le immersioni subacquee

Se non vuoi rimanere in superficie e preferisci andare più in profondità, non puoi perderti una delle attività più popolari delle isole: le immersioni subacquee.

Dove andare? Tra le migliori destinazioni delle Isole Canarie consigliamo innanzitutto l'isola di El Hierro, un punto di riferimento mondiale per la limpidezza delle sue acque e la bellezza delle sue grotte. Qui avrete il privilegio di vedere delfini, tartarughe, balene pilota, cernie, barracuda e mante.

Su quest'isola, la zona di Punta de la Restringa si distingue per la varietà dei rilievi causati dalla lava sul fondo marino. Poi, si può scegliere la riserva marina di Mar de las Calmas, con una montagna sottomarina chiamata El Bajón, un'enclave unica che ospita un'esuberante fauna marina.

Le sue pareti, profonde più di 100 metri, sono ideali per esplorare e ammirare le murene e gli squali balena che frequentano la zona.

Inoltre, oltre a El Hierro, ti consigliamo di visitare La Catedral, sull'isola di Tenerife, una grotta sottomarina a forma di cattedrale (da cui il nome) ricca di vita marina. Oppure il Puertito de Armeñime, dove si può nuotare tra tartarughe verdi che pesano fino a 20 chili, abituate alla presenza umana.

Vale la pena menzionare anche la riserva marina di El Cabrón a Gran Canaria, scelta come uno dei migliori punti di immersione in Europa, o il Museo subacqueo di Lanzarote, che conta 300 sculture in cemento e ha un aspetto sia culturale che conservazionistico, in quanto crea una barriera corallina artificiale per aumentare la biomassa marina.

Da non perdere La Cuevita, a La Gomera, una delle immersioni più popolari dell'isola, dove si possono occasionalmente vedere pesci luna giganti. Infine, Cruces de Malpique, a La Palma, è un cimitero sottomarino dichiarato Riserva della Biosfera dall'UNESCO, che non dimenticherai facilmente se si organizza un'immersione nella zona.

Gita acquatica alle Isole Canarie: jet ski e stand up paddle surf

Imagen3-1Nelle giornate di mare calmo, ti invitiamo comunque a fare un giro in acqua.

Un'escursione in moto d'acqua è sempre una buona opzione. Questa esperienza ti permetterà di godere di panorami incredibili su una delle macchine più veloci a solcare i mari tra le grotte più incredibili. Conoscerai anche le scogliere più spettacolari delle isole, le grotte sottomarine che si nascondono nelle insenature di queste scogliere.

Su ognuna delle isole è possibile noleggiare una moto d'acqua e l'attrezzatura necessaria, basta metterci un po' di entusiasmo.

Se è la prima volta, avrai la possibilità di imparare con istruttori che ti insegneranno a guidarli e a scegliere i percorsi migliori. Non è mai troppo tardi per iniziare!

Se quello che vuoi è camminare sul mare, la risposta è lo Stand Up Paddle Surf. Questa attività, molto in voga negli ultimi anni, non smette di sorprendere chi la pratica.

Sapevi che è uno degli sport più praticati dai surfisti nelle giornate di mare calmo? Ne vedrai molti a Playa de las Canteras, a Gran Canaria.

O nelle località di El Palmar e El Poris, a Tenerife. Due luoghi magici e facili per praticare questa attività nei giorni senza onde.

Anche nel caso dello Stand up Puddle Surf si può scegliere di noleggiare la propria attrezzatura o di prendere lezioni con gli esperti delle isole.

Sopra o sotto l'acqua, seduti o in piedi, hai già tutte le informazioni necessarie per vivere le avventure canarie.

Tutto questo e molto altro ti aspetta nelle acque delle isole fortunate. A questo punto, caro lettore, ti restano solo due cose da fare: scegliere il tuo sport acquatico e salire in aereo.

 

 

 

 

 

 

 



Binter Canarias
Binter Canarias
Tutta la nostra attività, tutti i pezzi della nostra attrezzatura, sono orientati verso un unico obiettivo: offrire ai nostri clienti il ​​miglior servizio.

Imparentato

Scopri le isole di Gran Canaria e Lanzarote in una settimana

Le Isole Canarie sono “quel bouquet di fiori che spunta dal mare”, come dice la canzone una famosa canzone spagnola. Otto isole di ineguagliabile bellezza che non possono essere paragonate tra loro, poiché ognuna ha una propria personalità che la rende unica. Binter presenta un servizio che permette di scoprire due destinazioni durante lo stesso viaggio. Grazie a Binter Discover Stopover potrete scoprire le Isole Canarie come hai sempre desiderato. Scopri qui le condizioni di questo servizio per visitare Lanzarote e Gran Canaria in una settimana.

Cosa fare e vedere sull’isola di La Graciosa

A nord-ovest di Lanzarote si trova La Graciosa, l'ottava isola delle Canarie, un autentico paradiso di pace e tranquillità senza traffico e pochi abitanti, con spiagge di sabbia dorata e acqua turchese. In questo articolo vogliamo descrivere nel dettaglio le caratteristiche di quest'isola paradisiaca e quali sono i luoghi da visitare per il tuo viaggio con Binter.

6 piatti tipici delle Isole Canarie

La gastronomia delle Isole Canarie si distingue per la sua ricchezza, varietà, multiculturalità e squisitezza. È una gastronomia in cui spiccano piatti semplici, al cucchiaio, con carne, mais (miglio), ceci, verdure, patate e, naturalmente, il delizioso mojo. Ecco i sei piatti tipici che non devi assolutamente perdere se viaggi alle Isole Canarie.