#AlleCanarieConBinter

Tutti i post

L'archipelago è noto nel mondo intero per il suo splendido clima e le sue spiagge, ma esistono più alternative per godersi un tuffo sulle isole quest'estate: le piscine naturali. In ogni isola troverai parecchi spazi nascosti tra le rocce, sulle rive dell'oceano, dove l'acqua del mare penetra dando luogo ad autentiche meraviglie. Esistono diverse piscine che si trovano tra le più belle d'Europa. Ecco un elenco delle migliori, prendi nota:

1 la macetaEl Hierro

L'isola del meridiano ha diverse piscine naturali che meritano di essere visitate. La Maceta, nella baia del Golfo, nel comune di Frontera, è una di queste. L'acqua è piuttosto fredda, ma vale la pena arrivarci grazie alle sue viste sull'oceano che ricordano quelle di una piscina a sfioro. Per fare il bagno in famiglia, si consiglia di recarsi con la bassa marea.

Tuttavia la più famosa dell'isola è El Charco Azul. Le sue acque turchesi e il paesaggio roccioso, creato dalla lava, lo rendono un luogo da sogno. Questo spazio incontaminato si trova all'interno di una grotta, quindi è protetto dalle onde. Altre piscine consigliate sono: Pozos de las Calcosas e Charco Manso.

La Palma

Nel' Isola Bella esiste un altro Charco Azul, anche se non è famoso quanto quello dell'isola vicina. Si trova nel villaggio di San Andrés y Sauces, una zona molto affascinante. La struttura è dotata di tre piscine, una grande, una per bambini e una piccola, chiamata El Charco de las Damas. L’insieme è stato premiato nel 2013, per la qualità dei servizi che offre.

 

2 la fajana

Un'altra piscina raccomandata sull'isola è La Fajana. Si tratta di un gruppo di tre piscine situate a nord-est dell'isola, a Barlovento, caratterizzato da acque calme e collegate tra di loro da passerelle che permettono di passare comodamente dall'una all'altra. Non sono consigliate per coloro che abbiano una mobilità ridotta.

La Gomera

Se viaggi sull'isola colombina devi assolutamente visitare La Piscina de Hermigua. Situata a nord dell'isola, ha una caratteristica curiosa: è circondata da quattro colonne alte 30 metri, che appartenevano a un antico dispositivo utilizzato per il sollevamento di pesi da imbarcare sulle navi. Quest'area, difficile da parcheggiare, è raggiungibile tramite sentieri che attraversano le caratteristiche piantagioni di banane.

Qui si trova anche il Charco del Conde, ideale da visitare in famiglia poiché consigliato anche per il bagno dei bambini più piccoli. È in più dotato di sabbia per poter lasciare l'asciugamano e piantare l'ombrellone. Si trova nella Valle Gran Rey e deve il suo nome a colui che fu il signore dell'isola nel XV secolo, dopo la conquista castigliana.

Tenerife

Se ti piacciono le piscine naturali, amerai l'isola di Tenerife. Qui ci sono tante opzioni di scelta. Noi ti consigliamo El Calentón de Garachico, che si trova a nord, a fianco a un castello del XVI secolo che gli conferisce un tocco speciale. Dalla piscina si può contemplare sia il centro storico della città che le scogliere della Culata. Si tratta di una zona di mare calmo, nata da un'eruzione vulcanica agli inizi del XVIII secolo.

 

3 la laja

Se dovessimo scegliere un'altra, sarebbe El Charco de la Laja, situata a San Juan de la Rambla, anch'essa nata dall'incontro tra la lava e l'oceano. È come una vasca idromassaggio naturale con un diametro di 20 metri e acque cristalline che si affacciano sul blu dell'oceano. Può essere fotografata dal punto di osservazione, prima di arrivarci.

Altre piscine consigliate sono: El Charco del Viento, per fare il bagno ammirando il Monte Teide ed El Charco del Rayo, a fianco al faro di Buenavista.

Gran Canaria

Su quest'isola spiccano le Saline di Agaete, ubicate nella parte settentrionale di Gran Canaria. Si tratta di tre piscine collegate da tubi vulcanici, con acqua pura e fresca che si rinnova grazie alle maree. Sembrano una fortezza che ci protegge dalle onde. Sono ideali per fermarsi fino al tramonto, soprattutto in famiglia, poiché sono facili da raggiungere e molto accoglienti.

 

4 roquepreito

Segnaliamo anche le piscine Roque Prieto a Santa María de Guía. Queste due piscine, che raggiungono i 3 metri di profondità, si trovano in una zona di mare agitato dove bisogna fare particolare attenzione. Sono un po' isolate, per cui sembrano una gemma nascosta, ma d'altro lato non offrono tutti i servizi di cui dispongono altre piscine come Los Charcones ad Arucas oppure El Agujero a Gáldar.

Fuerteventura

Sebbene quest'isola è nota per le sue sabbie bianchissime, possiede anche parecchie piscine che temperano l'acqua dell'oceano, dove ci si può proteggere dalle correnti caratteristiche dell'isola. Aguas verdes, a Betancuria, ha sei chilometri di vasche naturali. Tra le rocce troverai anche tanti granchi.

El Puertito, sull'isola di Lobos, deve il suo nome al fatto che un tempo è stato un rifugio per i leoni marini. È raggiungibile in appena 20 minuti di barca da Corralejo. Si trova su un isolotto quasi vergine e molto tranquillo. È una delle piscine più belle delle Isole Canarie, dove è possibile fare snorkeling. I suoi fondali ti lasceranno a bocca aperta...

 

5 punta mujeres

Lanzarote

Per concludere, sull'isola delle spiagge dorate, in particolare nel pittoresco villaggio bianco di Punta Mujeres, troviamo due chilometri di piscine da scegliere. Dispone anche di aree più riparate, ideali per chi viaggia con i bimbi.

Sebbene è a Los Charcones, nel sud dell'isola, dove si trovano le piscine più famose di tutto Lanzarote. Queste zona selvaggia si trova a pochi minuti in macchina da Playa Blanca. Sorgono lungo un paio di chilometri dal faro di Pechiguera e dispongono di punti dai quali è possibile lanciarsi. È difficile arrivarci, ma ne vale assolutamente la pena.

Approfitta queste meraviglie naturali e non dimenticarti le scarpette da mare! Noi ti portiamo ogni settimana da Torino, Venezia a Firenze, verso tutte le isole.

Binter Canarias
Binter Canarias
Tutta la nostra attività, tutti i pezzi della nostra attrezzatura, sono orientati verso un unico obiettivo: offrire ai nostri clienti il ​​miglior servizio.

Imparentato

Scopri le isole di Gran Canaria e Lanzarote in una settimana

Le Isole Canarie sono “quel bouquet di fiori che spunta dal mare”, come dice la canzone una famosa canzone spagnola. Otto isole di ineguagliabile bellezza che non possono essere paragonate tra loro, poiché ognuna ha una propria personalità che la rende unica. Binter presenta un servizio che permette di scoprire due destinazioni durante lo stesso viaggio. Grazie a Binter Discover Stopover potrete scoprire le Isole Canarie come hai sempre desiderato. Scopri qui le condizioni di questo servizio per visitare Lanzarote e Gran Canaria in una settimana.

Cosa fare e vedere sull’isola di La Graciosa

A nord-ovest di Lanzarote si trova La Graciosa, l'ottava isola delle Canarie, un autentico paradiso di pace e tranquillità senza traffico e pochi abitanti, con spiagge di sabbia dorata e acqua turchese. In questo articolo vogliamo descrivere nel dettaglio le caratteristiche di quest'isola paradisiaca e quali sono i luoghi da visitare per il tuo viaggio con Binter.

6 piatti tipici delle Isole Canarie

La gastronomia delle Isole Canarie si distingue per la sua ricchezza, varietà, multiculturalità e squisitezza. È una gastronomia in cui spiccano piatti semplici, al cucchiaio, con carne, mais (miglio), ceci, verdure, patate e, naturalmente, il delizioso mojo. Ecco i sei piatti tipici che non devi assolutamente perdere se viaggi alle Isole Canarie.